Colorazione del titanio

Sono solo due i metalli colorati in natura: il rame e l'oro. I restanti hanno tonalità piuttosto chiare, generalmente grigio- bianche e, come regola generale, tra i metalli la presenza di colori è piuttosto rara.

Il titanio può essere  colorato e ciò avviene tramite un processo conosciuto come "ossidazione anodica": la superficie  del materiale è ricoperta da un film protettivo di ossido di titanio di pochi nanometri di spessore.

Tramite l'utilizzo di tecniche elettrolittiche di anodizzazione è possibile aumentare questo spessore ottenendo un'ampia scala di colori di interferenza. Tutto ciò rende il titanio particolarmente interessante ed adatto anche per applicazioni artistiche delle quali Titalia sì è già occupata con successo.