Titalia a Stainless Steel World 2013: suona bene!

Il 2013 sta ulteriormente migliorando i già ottimi trend di crescita evidenziati negli ultimi anni: l'uso del titanio su scala industriale continua a diffondersi, e con esso l'attenzione per le tecniche e le applicazioni più innovative di questo metallo leggero e super-resistente.

Ricerca e sviluppo in un'ottica di continua ottimizzazione nella lavorazione del titanio non si fermano mai. Un punto di incontro e discussione imprescindibile per le aziende del settore sarà Stainless Steel World 2013, in programma a Maastricht (Paesi Bassi) dal 12 al 14 novembre

L'evento è molto più che una "tradizionale" Fiera internazionale: raduna infatti i principali player al mondo e rappresenta un'occasione di confronto con una platea molto qualificata, costituita principalmente da addetti ai lavori che oltre a visitare gli spazi espositivi partecipano a seminari e conferenze.

Titalia ci sarà, con uno stand essenziale ed elegante che vuole essere un luogo aperto per l'incontro con i nostri key partner e i clienti.

Ma non mancheranno novità e curiosità.

Stainless Steel World 2013 sarà infatti l'occasione per la presentazione della Waterjet a 5 assi, messa in opera nella sede di Brugherio proprio in questi giorni: un investimento su una macchina molto innovativa che Titalia è tra i primi al mondo a possedere e utilizzare.

Grazie alla sua capacità di lavorare con pressioni fino a 6300bar, la nuova Waterjet consente di tagliare lamiere e grossi spessori realizzando forme complesse e smussi, in modo da soddisfare qualunque esigenza del cliente con la massima qualità, rapidità e precisione

Inoltre, abbiamo scelto di caratterizzare il nostro stand (S-731) con la presenza di un concerto di campane a vento cinesi, realizzate - naturalmente in titanio - dai nostri laboratori: vuole essere una dimostrazione tangibile dello slogan "Titanium sounds good" che caratterizzerà la nostra presenza allo Stainless Steel World 2013. Campane come quelle che suonano in Piazza San Marco a Venezia grazie alla messa in sicurezza del celeberrimo campanile, una tra le opere più prestigiose tra quelle che portano la firma di Titalia.

Notizie